Scarpe da tango argentino per uomo e donna, la guida: storia, caratteristiche, migliori modelli e quali scegliere, prezzi medi

 

Anche i meno esperti in fatto di danza conoscono, almeno superficialmente, il tango, un ballo nato in Argentina tra la fine dell'800 e l'inizio del '900 e che, a tutt'oggi, resta fortemente intriso della tradizione e della cultura di questo Paese. A distanza di oltre un secolo il tango, fin dall'inizio basato sulla capacità di improvvisazione degli interpreti, ha mantenuto intatta questa caratteristica che tanto contribuisce al suo successo e alla sua popolarità, pur continuando ad evolversi e restando una danza "viva", in continuo divenire, capace di seguire il naturale evolversi dei gusti e della società ma senza, per questo, snaturarsi.

 

Il tango, nonostante la forte connotazione argentina, è una danza internazionale diffusa ed amata in tutto il mondo: anche in Italia i suoi estimatori sono moltissimi e il loro numero sembra destinato a crescere.

 

scarpe-da-tango-uomo-donna-guida-amazon-prezzi

Chi si cimenta già da un po' nelle eleganti acrobazie di questa disciplina sensuale e carica di personalità, sa bene quanto l'abbigliamento sia importante; le scarpe, in particolare, non sono un mero accessorio ma parte integrante e fondamentale del ballo stesso e devono, pertanto, essere scelte con cura e consapevolezza.

Se pensate di approcciarvi al tango (e alla danza in genere) senza prestare la giusta attenzione a questi complementi, allora non avete capito nulla della disciplina artistica che state per intraprendere, che come ogni altra necessita, per esprimersi al massimo, del rispetto di alcune regole.

L'abbigliamento giusto è una di queste e le scarpe ne fanno parte anzi, potremmo dire che esse sono lo strumento principale di ogni "tanguero".

 

Il tango prevede, sia per l'uomo che per la donna, l'utilizzo di apposite calzature studiate per consentire la migliore esecuzione dei movimenti e bilanciare il peso del corpo nel modo adeguato; di seguito trovate una piccola guida per indirizzarvi al meglio nella scelta.

Seguite i nostri consigli e non avrete dubbi su quali scarpe da tango argentino facciano al vostro caso.

 

1.  I migliori modelli di scarpe da tango femminili Amazon

 

{amazonWS:keywords=scarpe-da-tango-donna}

 

2.  I migliori modelli di scarpe da tango maschili Amazon

 

{amazonWS:keywords=tango-uomo-sansha}

 

3.  Scarpe da tango maschili e femminili, caratteristiche

scarpe-da-tango-caratteristiche-quale-scegliere

Come sono fatte le scarpe da tango, sia maschili che femminili?

In modo tale, innanzitutto, da garantire stabilità e permettere al corpo di muoversi in totale libertà e sicurezza.

Le scarpe da tango per uomo sono sempre chiuse, ma disponibili sia nel modello classico che sportivo.

Il tacco è molto importante ai fini della comodità e della performance: esso ha un'altezza compresa fra i 3 e i 5 centimetri.

Le scarpe da tango donna sono costituite da sandali chiusi oppure aperti; i primi sono forse meno belli da vedere, ma proteggono alla perfezione il piede da eventuali urti, mentre i secondi, pur decisamente pregevoli dal punto di vista estetico, non garantiscono il medesimo sostegno durante i movimenti.

Di contro tuttavia, i sandali aperti, rispetto a quelli chiusi, consentono una maggiore aerodinamicità nel ballo.

Il tacco è di tipo medio/alto.

Tenete presente che le scarpe da tango, devono aderire perfettamente al piede, quindi devono essere del numero giusto, né più grandi né più piccole.

Per tale motivo, vi consigliamo di acquistarle su internet, dove pure si possono trovare anche ad offerte vantaggiose, nel caso sappiate già quale marca e modello comprare in quanto le avete già usate, ma se è la prima volta che vi affacciate in questo mondo, è meglio rivolgersi ad un negozio specializzato, dove potrete non solo misurare le scarpe ed assicurarvi che calzino bene, ma anche farvi eventualmente dare qualche prezioso consiglio dal venditore.

Se acquistate le scarpe da tango su Amazon avrete però un grande vantaggio, ovvero la possibilità di cambiare eventuali modelli di calzature che non vi soddisfino al 100% e tutte le volte che volete.

Ricordate che una scarpa della misura sbagliata, troppo corta e/o lunga oppure troppo stretta e/o larga, vi impedirà di esprimervi al meglio nella danza.

Infine, la scarpa non deve stringere.

 

4.  Scarpe da tango, focus sul tacco, la suola, tomaia, materiali

Passiamo ora ad analizzare più da vicino alcune caratteristiche che le scarpe da tango argentino, sia maschili che femminili, devono necessariamente possedere.

 

Per quanto riguarda la suola, esistono due differenti tipologie: la calzatura con suola in cuoio e quella con suola in bufalo camosciato.

La prima è adatta alle tradizionali piste da ballo oppure all'aperto, in quanto consente di scivolare più facilmente sul pavimento, la seconda invece va bene sui pavimenti più scivolosi.

Si trovano anche scarpe da tango con suola in gomma, di solito più a buon mercato, ma noi ve le sconsigliamo caldamente, poiché non consentono la giusta aderenza a terra.

 

Come abbiamo già anticipato in un precedente passaggio, il tacco è decisamente importante.

Se quello maschile ha un'altezza compresa fra i 3 e i 5 centimetri, quello femminile va dai 4 ai 10 centimetri; regolatevi in base alla vostra esperienza e all'abilità che potete vantare sul campo.

Se siete dei neofiti alle prime armi, i tacchi più bassi sono ovviamente più indicati e le donne, in particolare, dovrebbero evitare quelli a spillo.

Considerate anche il fatto che il tango argentino è un ballo abbastanza fisico, che richiede in certi tratti passi scattanti ed appena acrobatici, quindi, senza la calzatura adatta, la possibilità di incorrere in piccoli incidenti diventa più probabile.

 

Passiamo ora ad analizzare la tomaia.

In commercio esistono scarpe da tango in tutte le fogge, leziose ed impreziosite, ad esempio, da paillettes e glitter, ma sarebbe preferibile optare per rivestimenti più semplici, lisci e solidi.

Quando vi muovete il vostro piede tende a scivolare all'interno della calzatura?

Questo piccolo intoppo si risolve facilmente inserendo all'interno della stessa una pratica soletta antiscivolo.

 

5.  Consigli per le scarpe da tango

Per scongiurare al massimo l'eventualità di incappare, al momento dell'acquisto, nel paio di scarpe da tango sbagliate, seguite questi consigli:

- comprate le scarpe, preferibilmente, nel tardo pomeriggio, di sera o, comunque, quando i piedi sono già sufficientemente stanchi;

- l'estetica va bene in quanto il ballo è arte e quindi bellezza, stile ed eleganza, ma non è certo tutto. Focalizzatevi piuttosto sulla qualità, la tenuta, la resistenza e assicuratevi che abbiano tutte le caratteristiche essenziali che vi abbiamo spiegato in precedenza;

- non acquistate le scarpe a scatola chiusa, ma provatele prima. Dopo averle indossate, camminate e muovetevi per qualche minuto all'interno del negozio;

- accertatevi che la misura sia quella giusta (fra una marca e l'altra possono sussistere leggere ma significative variazioni).

 

6.  Manutenzione corretta delle scarpe da tango

Come per qualsiasi altro oggetto, anche le scarpe da tango richiedono un minimo di manutenzione.

 

Per mantenerle integre il più a lungo possibile:

- quando le portate con voi infilatele sempre in un sacchetto di stoffa, non solo perché è comodo, ma anche per proteggerle;

- le scarpe da tango, di tanto in tanto, vanno pulite e lucidate. Usate una crema neutra specifica per la pelle oppure dei lucidanti molto delicati. Se le calzature sono in camoscio, spazzolatele delicatamente. Utilizzate prodotti di pulizia di qualità garantita, tali da non lasciare macchie ed antiestetici aloni né da renderle appiccicose;

- mantenete "in forma" le vostre scarpe con le apposite sagome tendiscarpe in legno, in plastica o in carta pressata. Se optate per quelle in legno di cedro, esso svolgerà anche una leggera azione rinfrescante e deodorante;

- La tomaia delle vostre scarpe da tango è ancora ottima ma la suola è ormai da buttare? Non occorre ricomprarle, basta portarle da un bravo calzolaio che sia in grado di risuolarle e farle tornare come nuove.

 

7.  Prezzi delle scarpe da tango

scarpe-da-tango-uomo-donna-prezzi

Ma quanto costano le scarpe da tango?

Ovviamente non è possibile rispondere in modo preciso a questa domanda, poiché il prezzo dipende da una serie di variabili che comprende, fra le altre, la marca, il tipo di pellame e il modello, ma indicativamente si va da poco più di 10/15 euro fino a superare i 100.

Inutile sottolineare che fra questi due estremi esiste una differenza abissale: a prezzi troppo bassi corrispondono quasi sempre scarpe di qualità altrettanto bassa, mentre i 100 euro circa riguardano i modelli più pregiati.

Per fortuna ci sono le vie di mezzo: dai 35 euro fino ai 60, si possono acquistare ottime calzature sia da uomo che da donna.

 

8.  Scarpe da tango donna Amazon

 

{amazonWS:keywords=scarpe-da-tango-donna}

 

9.  Scarpe da tango uomo Amazon

 

{amazonWS:keywords=scarpe-tango-uomo-sansha}

 

Il nostro consiglio, se proprio non volete spendere troppo, è quello di scartare comunque a priori le scarpe molto economiche, poiché quasi certamente vi impedirebbero di esprimervi al massimo nella vostra passione e si romperebbero subito; "in medio start virtus" dicevano i latini e ciò vale anche per le scarpe da tango argentino.

Sorry, there has been a problem fetching the results. You can try refreshing the page. Reload this page